UNA GITA FUORI PORTA…PRODUTTIVA ASSAI!

L’asparago spinoso (asparagus acutifolius) è una specie spontanea che cresce nei boschi, nelle macchie,  nei luoghi arenosi e umidi, nei dirupi e terreni sassosi di tutto il bacino Mediterraneo. E’ anche usato molto in fioreria poiché fornisce il verde di addobbo e in alcune zone è diventata una pianta protetta.

Gli asparagi selvatici emettono  dei  germogli  lunghi e fini,  detti turioni commestibili, che si possono raccogliere soprattutto nei mesi di aprile e maggio. Il loro gusto è più aromatico dei comuni asparagi di coltivazione.

Le proprietà dell’asparago sono essenzialmente diuretiche. Contiene vitamine A, B1, B2, nonché Sali minerali tra cui calcio, ferro, fosforo. Consigliato nelle diete dimagranti, in casi di astenie. Controindicato nelle nefriti e cistiti.

L’uso culinario è vario, i turioni possono essere gustati come accompagnamento alle uova sode o inseriti nelle frittate, nelle torte salate, nelle minestre e nei risotti.

Questa volta ho scelto di utilizzare gli asparagi selvatici per fare un risotto molto leggero e di facile esecuzione. Ecco per voi la ricetta.

 

 

 

 

by Giulia – Shanti & Alchemy

 

 

Commenta l’articolo