DESSERT DI MELA

La mela è sempre stata la protagonista di infinite ricette, leggende e miti dell’antichità. I menù francesi del Medioevo e del Rinascimento prevedevano molti dessert a base di frutta e soprattutto le mele comparivano continuamente sia cotte che crude, quasi sempre speziate e presentate in svariati modi.

Le caratteristiche nutrizionali sono rappresentate soprattutto da potassio e fosforo, naturalmente la percentuale è maggiore nel frutto crudo. Questo alimento è senza dubbio il più utilizzato e prescritto nelle diete dimagranti, svolge un’azione disintossicante, rinfrescante e diuretica.

Per la ricetta ho scelto una varietà invernale proveniente dalla Campania: l’Annurca, la famosa rossa del Sud, presenta una polpa croccante, succosa ed è molto profumata.

Ingredienti per 4 persone:

4 mele Annurca

4 gherigli di noci

20 g di pinoli

20 g di uva passa

Cannella in polvere

Una arancia

½ bicchiere di vinsanto

Zucchero a velo

Succo d’acero

Preparazione:

Lavare le mele e tagliare la buccia della parte alta, cioè intorno a dove sta il picciolo. Svuotarle con l’apposito utensile cava torsolo, poi allargare ancora un pò il foro superiore con un coltellino. Triturare le noci, mescolarle con i pinoli, l’uvetta (dopo averla lasciata macerare per circa mezz’ora nel vinsanto) e riempire i fori delle mele. Foderare una teglia con della carta forno e adagiarle sul fondo. Spremere l’arancia e ricoprirle con questo succo , irrorarle anche con del succo d’acero. Mettere in forno a 160° e cuocere per circa 50 minuti; verificate la cottura con uno stecchino da spiedino se risulteranno morbide saranno cotte. Servire mettendo sopra le mele il liquido formatosi, spolverare con zucchero a velo e cannella.

Questo semplice dolce sarà molto apprezzato anche dai bambini! Anzi potreste divertivi insieme a loro nel decorare le mele, magari ottenendo delle simpatiche faccine!

Giulia Zeroni

Consulente del benessere su misura

(articolo pubblicato sul quotidiano “Mondoliberonline.it”, non più attivo)