PILLOLE DI BENESSERE 4

 

FIORI SECCHI:  Pulire i fiori finti usando il getto di aria fredda del phone per togliere la polvere e poi spruzzare con un po’ di pulitore vetri ecologico, allungato con acqua e passato leggermente sopra i fiori.

STRATEGIE DRENANTI: L’accumulo di tossine sono nocive per la linea e per la pelle. Troppo sale causa ritenzione, favorisce la comparsa di gonfiori non solo alle gambe e alle caviglie ma anche sotto gli occhi. Quindi provvedere con un maggiore consumo di acqua, delle tisane e una spazzolata a secco su tutto il corpo prima della doccia, magari con una spugna di crine. L’apertura dei pori con il getto d’acqua favorisce l’eliminazione delle tossine.

ODORE DI CANDEGGINA:  Per eliminare l’odore dalle dita occorre strofinarle con una fetta di limone e poi procedere a lavarle con acqua e sapone.

PESCIOLINI ROSSI:  l’habitat per i pesciolini  più indicato è quello di vaschette rettangolari anziché quelle sferiche, perché garantiscono una maggiore ossigenazione dell’acqua.

ESFOLIARE LA PELLE:  E’ necessario una volta alla settimana rivitalizzare la pelle per eliminare le cellule vecchie. Gli esfolianti portano via le cellule morte e ravvivano la circolazione e stimolano così la produzione di nuove cellule. Un ottimo esfoliante casalingo è macinare molto finemente un pugno di mandorle, che poi userete sulla pelle con aggiunta di un po’ di acqua e un cucchiaino di olio di mandorle dolci. Spazzolare bene la pelle e provvedere poi ad un risciacquo con acqua tiepida.

by Giulia – Shanti & Alchemy

 

Commenta l’articolo