PINE: IL FIORE DELL’ACCETTAZIONE DI SE STESSI

 

Uno dei nostri compiti principali è aver cura di noi stessi. Perché aspettare la dolorosa manifestazione fisica e far sì che le problematiche peggiorino? Tutti i disagi tolgono la gioia di vivere e portano alla malattia.

La salute dipende dall’unione e dal lavoro esemplare completo di Anima, Mente e Corpo.

Libera te stesso. Più si diventa liberi dalle influenze esterne, dall’Ego, nonché dalle altre personalità e più l’anima lavora per il nostro bene, allora ciascuno di noi potrà diventare il miglior capitano della propria nave.

Bach affermava: “…cerchiamo di scoprire e fare il lavoro che veramente si addice a noi; troppe persone sopprimono i loro veri desideri e diventano chiodi quadrati in buchi rotondi…”. “…fai sbocciare la tua vera personalità e tutti i tuoi talenti…”.

Invece molti portano maggiormente in evidenza una personalità intrisa di rabbia, paura, odio, pessimismo, gelosia, tristezza, avidità, egoismo, ostilità, delusione, rimpianto. Così le persone si oscurano  e perdono la loro vera natura.

Lungo il corso della mia vita ho avuto pure io tanti stati di angoscia, è normale tutti li proviamo, però ho fatto di tutto e di più per porvi rimedio e oggi cerco di donarvi, con la mia esperienza di vita e lavorativa e il mio sapere, un nutrimento funzionale per il vostro benessere.

Ringraziando Dio abbiamo a disposizione un’infinità di rimedi per fortificare la personalità in modo da superare gli ostacoli.

LA SALUTE DIPENDE DALLO STATO D’ANIMO ED E’ QUESTO CHE IN PRIMIS VA CURATO, PERO’ LA GUARIGIONE AVVIENE SOLO SE UNO LO VUOLE DAVVERO!

E’ meno faticoso non mettersi in gioco. Eppure siamo qui sulla terra per vincere le nostre personali battaglie senza lasciarsi scoraggiare da niente e da nessuno!

PINE (Pinus Sylvestris L.) è un rimedio a me caro, ma credo anche a molti di voi.

IL LATO OMBRA DELLA PERSONALITA’ PINE

Rappresenta coloro che sono esigenti anche con se stessi, si rimproverano e si autocriticano sempre di qualcosa, quindi non sono mai soddisfatti dei loro risultati. Grandi lavoratori spinti da spirito di sacrificio e nello stesso tempo si attribuiscono tanti difetti. Non solo, spesso riescono ad attribuirsi persino la responsabilità per gli errori commessi invece da altri. Il tipo PINE è pieno di sensi di colpa e si sente responsabile per tutto. Ancora: pensa di non meritarsi amore e non si ama. E’ un perfezionista, ha una morale rigida, attento alle regole e ligio al dovere.

Quante volte da ragazzina mi son sentita come ho descritto sopra e in molte occasioni mi hanno “urlato” di fare di più, così finivo per autoaccusarmi. Fortunatamente passo dopo passo, rimedio dopo rimedio la consapevolezza è maturata e da tempo ormai davanti a me c’è una nuova strada che percorro con leggerezza e gioia.

Bisogna prendere atto che è pure possibile che i sensi di colpa derivino da blocchi karmici, scaturiti da vite precedenti, quindi a maggior ragione la floriterapia può essere un valido aiuto.

Ebbene sì noi soggetti PINE amiamo dare molto agli altri, con la conseguenza di rimanere poi  insoddisfatti e delusi se in seguito non vi è  almeno un minimo di riscontro. I sintomi che possono essere presenti sono: ansia, emicranie, gastralgia, insonnia, mal di schiena, malinconia, disturbi respiratori, disturbi uro-genitali

IL LATO LUCE DELLA TRASFORMAZIONE PINE

La persona si libera dai sensi di colpa, recupera l’autostima, l’autogratificazione, l’accettazione, il rispetto e il perdono di sé e non si aspetta niente in cambio per le premure che essa rivolge abitualmente alle persone. La tristezza si allontana, la voglia di vivere si riaffaccia e dona nuovamente fiducia in se stessi. La mente si libera dalle critiche verso la propria persona e verso gli altri. In seguito il soggetto riesce anche ad accettare le lodi che vengono a lui rivolte.

Il consiglio è di assumere il rimedio floriterapico fino al miglioramento psicofisico (4 gocce sublinguali per 4 volte al dì) e svolgere tutti i giorni, al mattino appena alzati, esercizi fisici in modo da avere più energie per affrontare la giornata. Preciso che non esistono controindicazioni in floriterapia.

by Giulia – Shanti & Alchemy

 

 

Commenta l’articolo