A PROPOSITO DI ZUCCA E FUNGHI IN MINESTRA

Sono le diciotto di una sera fredda e piovigginosa, il sottile velo di nebbia che si è formato fa sortire nella mente tanti pensieri malinconici. Che fare allora per trasformarli in una dolce carezza per l’anima? Preparare una fumante zuppa. Ovviamente non è soltanto questo che ci può appagare. Propongo qualche semplice trucco, il quale spero solo di ricordarvi, poiché voglio immaginare che molti di voi ne abbiano già fatto esperienza.

  • Accendere lo stereo, mettere su una bella musica e ballare. Puoi
  • ballare da sola/o, invitare tua moglie o tuo marito, un figlio e sicuramente l’allegria inizierà a fare
    capolino nella tua/vostra casa. Personalmente qualche volta mi sono divertita a coinvolgere anche il mio cane tenerone.
  • Solitamente si predispone una bella apparecchiatura solo per le festività e se sono previsti degli invitati, ma suggerisco di seguire tale regola pure quando l’umore è a terra. E’ proprio in questi frangenti che abbiamo più bisogno di reinventarsi una piacevole serata. D’accordo possiamo andare al ristorante, però ci siamo già stati ieri sera e magari ci siamo appesantiti. Quindi cosa c’è di meglio che starsene a casa propria e godere di una semplice cena ma ricca perché è dedicata a noi stessi!
  • Comporre un bel centro tavola con le cose che avete a disposizione: verdura, frutta fresca e secca, fiori, una piantina, un vassoio con delle candele, degli oggetti vari colorati. Far sprigionare la propria fantasia occupa la mente in qualcosa di costruttivo e divertente per grandi e piccini. Così la tristezza si allontana.

Infine ecco la ricetta da portare in tavola! Facile, leggera, ricca di nutrienti e gustosa.

Enjoy!

by Giulia – Shanti & Alchemy

 

 

 

Commenta l’articolo