MANI VIBRAZIONALI

Desidero condividere un aneddoto personale che riguarda la pranoterapia.

Il mio interesse per tale pratica ha un’origine inconscia che parte dalla mia infanzia. Questo l’ho compreso in seguito quando, diventata più grande, ho scelto di intraprendere un percorso di vita che mi facesse sentire ed essere una naturalista completa e ho scoperto e imparato tante discipline bionaturali, tra cui anche la pranoterapia.

Non nascondo che ho dovuto faticare non poco per riconoscere che le mie mani potessero contenere un’energia tale da donare un certo beneficio a chi accusava dei malesseri. E allora mi sono tornati in mente vari discorsi di mia madre quando raccontava che molte persone, con cui avevo contatto, le dicevano: “la sua bimba ha qualcosa di speciale in quelle piccole manine. Viene voglia di tenerla sempre per mano, trasmette positività”. Sinceramente mi sentivo in imbarazzo, non capivo cosa potessero dire certe frasi.

Nel tempo, dopo aver preso effettivamente consapevolezza di ciò, ho capito e ho messo in pratica questa tecnica, sperimentando con efficacia, il trasferimento della mia energia, “prana” , alla persona che trattavo.

Il tocco terapeutico è un potenziale innato in ogni essere umano, che ovviamente va portato in evidenza, coltivato con passione e serietà. Ed è utile per due cose: infonde un profondo rilassamento e  placa il dolore.

Quando l’uomo è turbato dalle angosce, dalla paura, dal dolore, ha bisogno di una mano che lo sorregga, lo consideri, lo incoraggi e ciò lo può ottenere da un operatore del benessere ben preparato e qualificato.

Un tempo era il medico di famiglia ad assumere le vesti di una figura un po’ scientifica, un po’ consigliere, un po’ mago, un po’ amico. Oggi la situazione, dovuta anche ai ritmi più frenetici, è diventata più sterile, più meccanica.

Chi risponde molto bene alla pranoterapia sono soprattutto i bambini. E’ stato più volte notato che costituisce un valido supporto per i bimbi nervosi, con difficoltà ad addormentarsi.

Per concludere il tocco terapeutico è consigliabile applicarlo ogni qual volta che ci si trova di fronte a un forte squilibrio energetico, causato da varie problematiche e nella maggior parte dei casi accelera persino il processo di guarigione.

Non solo, anche i nostri amici animali trovano giovamento con questo tipo di pratica energetica.

***

“Poseranno le mani sui malati e questi guariranno” MC. 16,18.

***

by Giulia – Shanti & Alchemy

 

 

Commenta l’articolo